Tariffe

TARIFFE

Premessa:

A Garanzia di efficienza, oggi è quasi indispensabile il Supporto o la presenza di un Consulente in azienda con la possibilità di ricevere spiegazioni, chiarificazioni e risposte personalizzate in base alle caratteristiche della propria attività e alle proprie esigenze.  Come anche disporre di un Piano di Autocontrollo Personalizzato la cui assenza è immediatamente sanzionabile dagli organi ispettivi. Di seguito indico alcune tariffe indicative che dovranno necessariamente essere adattate alle effettive dimensioni ed esigenze.

PREZZI PACCHETTO A

MANUALE HACCP, CONSULENZA E FORMAZIONE PERSONALE
Per Bar, Alberghi, Ortofrutta vendita al dettaglio, Pasticcerie, Pub, Panificazione, Gastronomia

Con 1 Visita Annuale   200€
Con 2 Visite Annuali   400€

PREZZI PACCHETTO B

MANUALE HACCP

Redigere il Manuale ed eventuali Revisioni
120€

PREZZI PACCHETTO C

FORMAZIONE DEL PERSONALE  DI 4H

Rilascio materiale didattico ed Attestato

35€ a Persona
250€ per Gruppi max 10 Persone
€ 350€ per Gruppi superiori a 10 Persone

Richiedi info



Indicazioni Utili:

La formazione deve essere:

Specifica: corrispondente alla tipologia di mansione svolta; Appropriata in relazione alla tipologia d’impresa alimentare; Permanente: deve prevedere un aggiornamento periodico; Documentata: il suo svolgimento e i successivi aggiornamenti devono risultare da attestai o libretti formativi e costituire parte integrante del curriculum lavorativo dell’alimentarista.

Per alimentarista

si intende il personale addetto alla produzione, alla preparazione, manipolazione e vendita di sostanze alimentari, destinato a venire in contatto diretto o indiretto, anche temporaneamente con gli alimenti.
In tale definizione si conprendono anche il conduttore dell’esercizio, e in genere chiunque presti attività anche a titolo gratuito, temporaneo o sporadico, nell’esercizio stesso.
Non sono ricompresi nella definizione di alimentarista sopra riportata, gli addetti delle imprese alimentari che rivestono stabilmente ed esclusivamente mansioni che non implicano lo svolgimento neppure sporadico o temporaneo, di attività di produzione, manipolazione, somministrazione, confezionamento, deposito, trasporto di alimenti e che non entrano in contatto diretto o indiretto con gli stessi.

Formazione del personale

L’obbligo della formazione del personale deve essere assolto entro 180 giorni dall’inizio dell’attività lavorativa o dalla data di assunzione, tranne che per i casi sotto indicati:

  • Laureati in medicina e chirurgia, medicina veterinaria, scienze delle produzioni animali, scienze agrarie, scienze ambientali, farmacia, chimica, scienze biologiche, biotecnologie, scienze e tecnologie alimentari, dietistica, tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, tecniche erboristiche;
  • Laureati in discipline riconosciute equipollenti e documentate;
  • Periti agrari e agrotecnici;
  • Diplomati della scuola alberghiera.

Nuovi Assunti

Per i nuovi assunti, in caso siano già in possesso di formazione adeguata , si prevede al momento dell’ingrsso in azienda, almeno un incontro di addestramentodocumentato, effettuato dal titolare o dal responsabile del piano di autocontrollo, purchè a loro volta debitamente formati.

Contratti stagionali, di lavoro flessibile a tempo, etc.

Nel caso di personale assunto con contratti stagionali o altre forme di lavoro flessibile a tempo si ritiene necessario che l’obbligo formativo previsto sia già stato assolto e opportunamente documentto al momento dell’assunzione.

In assenza di tali condizioni nel periodo transitorio di 12 mesi e successivamente a tale periodo limitatamente ai contratti di lavoro con durata inferiore a 30 giorni, la formazione di tale persona potrà essere sostituita da un addestramento mirato e documentato, effettuato dal responsabile del piano di autocontrollo e/o dal datore di lavoro della durata di almeno 4 ore.

 

 Per approfondimenti  tel. +39 392 6436665