Controlli e Frodi

CONTROLLI E FRODI

 

CONTROLLO

I vari alimenti che vengono prodotti in Italia sono sottoposti a sistemi di controllo in funzione delle loro caratteristiche merceologiche, delle varie denominazioni e degli eventuali disciplinari di produzione.

Gli organi di controllo che afferiscono al Ministero della Salute sono:

  • i servizi sanitari Regionali e le ASL
  • gli Istituti Zooprofilattici Sperimentali
  • Comando Carabinieri NAS (Nucleo Anti Sofisticazioni)
  • gli Uffici periferici di sanità marittima ed aerea – gli Uffici veterinari per gli adempimenti comunitari
  • l’Istituto Superiore di Sanità

Il controllo ufficiale riguarda:

  • lo stato, le condizioni igieniche ed i relativi impieghi degli impianti, delle attrezzature, degli utensili, dei locali e delle strutture
  • le materie prime, gli ingredienti, i coadiuvanti ed ogni altro prodotto utilizzato nella produzione o preparazione per il consumo;
  • i prodotti semilavorati;
  • i prodotti finiti;
  • i materiali e gli oggetti destinati a venire a contatto con gli alimenti;
  • i procedimenti di disinfezione, di pulizia e di manutenzione;
  • i processi tecnologici di produzione e trasformazione dei prodotti alimentari;
  • l’etichettatura e la presentazione dei prodotti alimentari;
  • i mezzi e le regole di conservazione.
  • Con il “pacchetto igiene” l’Unione Europea ha in pratica definito delle linee guida da seguire, ma ha lasciato agli stati membri una certa flessibilità per quanto riguarda le sanzioni da applicare nei casi di inadempienza ed anche l’organizzazione dei controlli.

 

Per approfondimenti e info: T . +39 392 6436665

 

frode

 

FRODE

Per frode alimentare si intende la produzione ed il commercio di alimenti non conformi alle normative vigenti. Le frodi alimentari possono essere di due tipi sanitarie e commerciali.

Frodi sanitarie

Sono le azioni compiute che rendono nocivo un alimento e costituiscono un pericolo per la salute pubblica.Il reato si configura anche per il solo fatto di esporre (porre in commercio) sostanze pericolose, pur se non sono state ancora vendute, oppure anche se si tratta di distribuzione gratuita.

Frodi commerciali

La frode nell’esercizio del commercio si verifica quando “chiunque”, nell’esercizio di un’attività commerciale, ovvero in uno spaccio aperto al pubblico, consegna all’acquirente prodotti alterati e non conformi …

ALCUNI ESEMPI:

Contraffazione

dare l’apparenza ingannevole della genuinità ad una cosa che è composta da sostanze, in tutto o in parte, diverse per qualità e quantità da quelle che normalmente concorrono a formarla.
Esempi: La margarina che contiene idrocarburi di origine vegetale oppure la vendita di prodotto scongelato spacciandolo per fresco.

Sofisticazione

nell’aggiungere all’alimento sostanze estranee alla sua composizione con lo scopo di migliorarne l’aspetto o di coprirne difetti o di facilitare la parziale sostituzione di un alimento con un altro.

Alterazione

modifiche delle caratteristiche chimico-fisiche e/o organolettiche di un alimento, dovute a processi degenerativi spontanei, determinati da errate modalità di gestione o prolungata conservazione.

Vendita di pesce congelato per fresco

Il pesce è una matrice particolarmente deperibile e al fine di allungarne la vita commerciale è spesso sottoposto a processi di conservazione, quali il congelamento. Nel caso di vendita di pesce congelato per fresco si configura una frode ai danni del consumatore.

 

Per approfondimenti e info: T . +39 392 6436665

DAL BLOG

  • ORDINANZA MINISTERO DELLA SALUTE

    ⚠️🆘⚠️ 🆘 ORDINANZA DEL MINISTRO DELLA SALUTE ⚠️🆘⚠️🆘 ➡️ Ordinanza del Ministro della Salute 16 agosto 2020, efficace fino ad un nuovo DPCM...

    0
    0
  • GIORNALI

    GIORNALI IN BAR E RISTORANTI: ORA SI PUO’ Con delibera odierna autorizza la “Messa a disposizione di quotidiani in...

    0
    0
  • GRUPPI AL RISTORANTE

    GRUPPI AL RISTORANTE: FINO A 12 PERSONE ORA SI PUO’ In base ad una nuova interpretazione delle linee guida...

    0
    0
  • Scatta l’obbligo del registro prenotazioni

    Per i CLIENTI di RISTORANTI, PIZZERIE, ecc. Si evidenzia che l’esercente di un pubblico esercizio che fa somministrazione di...

    0
    0
Richiedi info